GIVEAWAY: REGOLE E SUGGERIMENTI

CHE COS’È UN GIVEAWAY

Giveaway significa, letteralmente, dare via. Si tratta di piccoli concorsi a premio lanciati da individui o brand allo scopo di raccogliere nuovi contatti. Sono solitamente caratterizzati da grandi quantità di premi di basso valore (gadget) regalati in cambio di un’azione (di solito, lasciare il proprio indirizzo mail e altre informazioni).

I giveaway sono nati presso gli youtuber americani, si sono espansi grazie a beauty e fashion blogger e grazie ai social sono ormai alla portata di tutti.

PERCHÈ FARE UN GIVEAWAY

Possono essere numerosi i motivi che spingono un brand o un blogger a lanciare un giveaway.

Alcuni di questi sono l’acquisizione di nuovi contatti ben profilati, il lancio di nuovi prodotti o la promozione di un evento, eliminare scorte dal magazzino, migliorare la propria immagine e la propria visibilità.

L’IMPORTANZA DI UN FORM

L’obiettivo di un giveaway è creare un database di contatti profilati. Per raggiungere questo obiettivo è necessario che le persone che partecipano debbano compilare un form.

Che caratteristiche deve avere il form?

  • Deve trovarsi in una landing page appositamente creata.
  • Deve essere semplice e chiedere solo i dati veramente necessari.
  • Deve essere collegato ad un sistema di mail automatiche che partono dopo la compilazione e ad un pixel per il remarketing.
  • Deve essere fruibile anche da smartphone (sembra scontato…)

TRE TIPI DI GIVEAWAY

I giveaway si possono classificare con tre macro categorie.

Nel Rush&Win vincono gli utenti più veloci. Il numero di premi è limitato e viene assegnato solo ai primi utenti che completano l’obiettivo.

Nell’Instant Win i premi vengono assegnati casualmente durante tutta la durata del concorso. Dopo aver eseguito l’azione richiesta l’utente scopre subito se ha vinto oppure no.

Nella tipologia All Win è previsto un premio per tutti i partecipanti.

COME ORGANIZZARE UN GIVEAWAY A NORMA DI LEGGE

La normativa di riferimento per i giveaway è quella delle manifestazioni a premio: DPR 430/2001.

Per lanciare un giveaway è necessario:

  • redigere un accurato regolamento;
  • versare una cauzione pari al 100% del valore del montepremi al Ministero dello Sviluppo Economico tramite fideiussione (bancaria o assicurativa) o deposito cauzionale (versamento contanti o bonifico presso Banca d’Italia);
  • compilare il modulo PREMA ONLINE da inviare al Ministero dello Sviluppo Economico non meno di 15 giorni prima dell’avvio di qualunque comunicazione circa il concorso (fino allo scadere dei 15 giorni non si può far parola del concorso). Serve la firma digitale. Dopo 15 giorni dalla consegna del modulo vale il silenzio assenso;
  • prevedere l’intervento di un notaio o di un funzionario della Camera di Commercio per l’estrazione dei premi: redigerà il verbale di assegnazione e il verbale di chiusura concorso.

SI POSSONO ORGANIZZARE GIVEAWAY SENZA UN NOTAIO?

Ovvero, posso lanciare un giveaway senza dover fare tutta la burocrazia della comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico?

Se fino a poco tempo fa il MISE aveva lasciato intendere, tramite le FAQ sulle manifestazioni a premio, che si potesse lanciare un giveaway senza tutto il fardello burocratico a patto che il il valore del singolo premio non superasse i 25,82 euro (imposte incluse), il 9 luglio 2018 un nuovo chiarimento ha stabilito che no, i giveaway anche con premi di modesto valore non si differenziano dai concorsi a premio. Unica eccezione nel caso di premi del valore di circa 1 euro (lapis, bandierina, calendario e simili).

Visualizza il DPR 430/01

Visualizza le FAQ di chiarimento aggiornate al 9 luglio 2018

LollipopIl corso online per imparare ad usare WordPressScopri di più