fbpx

Paripassi è il percorso di 12 mesi per imparare a gestire da sola sito e newsletter! DIMMI DI PIÙ!

Come evitare che la tua newsletter finisca nello spam

6 Febbraio 2024E-mail marketing

Come evitare che la tua newsletter finisca nello spam

A partire da febbraio 2024 Google e Yahoo hanno implementato nuove regole per proteggere le loro caselle di posta dallo spam.

Niente paura, se hai già impostato correttamente il tuo account su MailerLite non hai nulla da temere.
Sono qui per semplificare il processo e rendere la gestione delle tue newsletter una passeggiata!

Ecco la check-list dei passaggi fondamentali per ridurre al minimo il rischio di essere marcato come spam.

 

Vorresti gestire in autonomia e con sicurezza la tua mailing list ma ti senti un po’ persa? Ho creato per te Paripassi, il percorso di 12 mesi che non lascia indietro nessuno e che ti mostra come creare e gestire con serenità il tuo sito web e la tua newsletter.

Rimuovi Gmail o altri domini gratuiti dal tuo indirizzo “Mittente”

Inizia da qui: è il passaggio più importante.

Utilizza un indirizzo email collegato al tuo dominio anziché affidarti a domini gratuiti, come Gmail, quando invii le tue newsletter MailerLite.

Cosa significa? Invece di utilizzare nome@gmail.com per inviare le tue newsletter, l’indirizzo del mittente deve essere nel formato nome@tuodominio.com per garantire una migliore deliverability (consegna sicura, con meno rischi di finire nello spam).

Importante: l’indirizzo del mittente è diverso dall’indirizzo email che utilizzi per accedere al tuo account. Puoi sempre fare login con un indirizzo Gmail o altro dominio gratuito.

Perché è sconsigliato utilizzare un indirizzo email gratuito per inviare newsletter?

Semplice: i domini gratuiti spesso richiedono passaggi di verifica aggiuntivi e hanno maggiori probabilità di essere contrassegnati come spam o posta indesiderata dai servizi di posta elettronica dei destinatari. Per questo motivo, l’acquisto di un dominio e l’utilizzo di un indirizzo email ad esso collegato aumentano le possibilità che le tue email arrivino nella casella di posta principale dei destinatari e che quindi vengano aperte e lette più facilmente.

Autentica il tuo dominio

La verifica e l’autenticazione del dominio sono fondamentali per garantire la corretta consegna delle campagne.

Poiché MailerLite non fornisce un servizio di vendita di domini, devi acquistarlo da un provider esterno. Io ti consiglio SiteGround.

Una volta acquistato il dominio e creato l’indirizzo mail con che desideri usare come mail mittente delle tue newsletter, vai nel tuo account MailerLite e clicca su Account Settings e poi su Domains. Sotto a Sending domains clicca su Add domain. Inserisci quindi l’indirizzo mail che hai creato e clicca su Save. Ora controlla la tua mail, quella che hai creato con il tuo nuovo dominio e clicca sul link di verifica che MailerLite ti ha inviato.

MailerLile Clean up inactive

Quando hai aggiunto il dominio clicca su Authenticate. Si aprirà una finestra con le indicazioni dei record DNS che devi andare a impostare sul tuo provider di dominio.

Se hai acquistato il dominio su SiteGround puoi chiedere al supporto via chat di aiutarti ad impostare i DNS correttamente oppure, se te la senti, a farlo da sola cliccando su WebsiteSite toolsDomains –  DNS Zone Editor.

Torna quindi in MailerLite e clicca su Check DNS Records per concludere l’autenticazione. Tieni presente che la propagazione dei DNS può richiedere anche 48 ore quindi se l’autenticazione non va a buon fine aspetta un paio di giorni prima di allarmarti. 🙂

Autenticare Dominio MailerLite

Imposta il DMARC

Per i mittenti di posta elettronica più “grandi”, in particolare quelli che inviano circa 5.000 o più email alla volta, l’implementazione di un protocollo DMARC (Domain-based Message Authentication, Reporting and Conformance) è fondamentale. Questo livello avanzato di autenticazione è essenziale per migliorare la sicurezza della posta elettronica e proteggere il tuo dominio dall’uso non autorizzato.

Allinea il tuo indirizzo mittente con il tuo dominio personalizzato

L’allineamento del dominio è un metodo di autenticazione aggiuntivo che ti consente di utilizzare il tuo dominio nell’intero messaggio e-mail, inclusa l’intestazione dell’e-mail, i collegamenti di tracciamento e i link alle immagini. Si tratta di una funzionalità avanzata, ma opzionale, per aumentare ulteriormente la deliverability.

I vantaggi dell’allineamento sono:

  • il tuo dominio di invio apparirà più affidabile e credibile ai filtri antispam;
  • tutti i link verranno reindirizzati utilizzando il tuo dominio anziché un dominio MailerLite;
  • il tuo indirizzo “Mittente” verrà visualizzato come il tuo dominio e non come “via mlsend”;
  • avrai un controllo maggiore sulla tua reputazione di invio;
  • avrai un’implementazione DMARC più sicura con due meccanismi di allineamento indipendenti.

Per ulteriori informazioni qui trovi la guida di MailerLite.

Semplifica la cancellazione dalla newsletter

Un utente deve sempre potersi cancellare facilmente da una mailing list tramite un link, che è obbligatorio in tutte le campagne inviate da MailerLite.

Rendere più semplice possibile annullare l’iscrizione è uno dei requisiti richiesti dalle nuove regole di Google e Yahoo. Infatti quando i destinatari hanno difficoltà ad annullare l’iscrizione, è più probabile che contrassegnino le e-mail come spam.

Esistono diversi modi per consentire a un abbonato di cancellarsi facilmente dalla newsletter.

Cancellarsi con un click

Un header con link di cancellazione è un campo nell’intestazione di una campagna che aggiunge un collegamento o un pulsante “Annulla iscrizione” nell’interfaccia del client di posta elettronica. Con le modifiche alle policy di Google e Yahoo, questa funzionalità dovrà essere abilitata per i mittenti di grandi dimensioni.

Nelle campagne inviate con MailerLite questo campo è incluso per impostazione predefinita e non richiede che tu faccia nulla. Questo garantisce che le campagne inviate con MailerLite siano già conformi ai nuovi requisiti di Google e Yahoo.

Link di cancellazione visibile

Il GDPR richiede che l’opzione per annullare l’iscrizione alle e-mail di marketing sia chiaramente visibile nella tua newsletter.

MailerLite aggiunge automaticamente un collegamento per annullare l’iscrizione nel footer di ognuna delle tue newsletter. Ma puoi anche aggiungere un ulteriore link in qualsiasi punto della tua campagna.

Best practices per non ricevere segnalazioni spam

Ecco riassunti in una check-list tutti gli step fondamentali per limitare il rischio di essere marcati come spam:

  • Mailing list basate sul consenso: invia e-mail solo ai destinatari che si sono iscritti esplicitamente e hanno dato il loro consenso a riceverli. Le e-mail non richieste hanno maggiori probabilità di essere contrassegnate come spam. Non acquistare elenchi di mail (mai!) e attiva il double opt-in all’iscrizione.
  • Sii chiaro riguardo alla tua offerta e non tradire la fiducia: assicurati che il tuo processo di registrazione sia chiaro che che gli utenti capiscano a cosa si stanno iscrivendo. Non tradire la loro fiducia e invia solo il tipo di contenuti che hanno scelto di ricevere.
  • Indirizzo mittente riconoscibile: utilizza un nome mittente e un indirizzo email con il tuo dominio che i destinatari riconosceranno. Questo aiuta a creare fiducia e a ridurre la probabilità che le tue email vengano contrassegnate come spam.
  • Evita contenuti spam: evita il linguaggio e la formattazione che possono attivare i filtri antispam, come l’uso eccessivo di maiuscole, punti esclamativi e troppe “frasi spam” come “Acquista ora” o “Offerta gratuita”.
  • Segmenta le tue liste: segmenta la tua lista e-mail in base al comportamento e alle preferenze degli iscritti. In questo modo gli abbonati riceveranno contenuti più pertinenti ai loro interessi, riducendo la probabilità di segnalazioni spam.
  • Pulisci con regolarità il tuo elenco di iscritti: pulisci periodicamente il tuo elenco e-mail rimuovendo gli abbonati inattivi che non hanno interagito con le tue e-mail per un certo periodo.
Se questo parlare di MailerLite e gestione ottimale della newsletter ti ha fatto venire voglia di gestire in autonomia e con sicurezza la tua mailing list ma ti senti un po' persa, ti ricordo che ho creato per te Paripassi, il percorso di 12 mesi che non lascia indietro nessuno e che ti mostra come creare e gestire con serenità il tuo sito web e la tua newsletter.
Se questo articolo ti è piaciuto e se desideri creare e gestite al meglio la tua newsletter puoi iscriverti al mio corso gratuito compilando il form qui sotto:

Hai trovato utile questo contenuto?

Puoi offrirmi un caffè!

Ciao!

Ciao!

Sono Ljuba. Web designer freelance. Metà perfezionista e metà sognatrice. Femminista in divenire. In costante evoluzione e quasi sempre con i capelli ciclamino.
I siti che realizzo sono piacevoli da navigare, attraenti già dal primo sguardo, rispettosi delle regole di usabilità e accessibilità. Raccontano le mie clienti in tutto e per tutto, le definiscono come donne e professioniste che non hanno timore di farsi vedere per chi sono davvero. Conosciamoci meglio
Come evitare che la tua newsletter finisca nello spam
Come evitare che la tua newsletter finisca nello spam
Come evitare che la tua newsletter finisca nello spam
Come evitare che la tua newsletter finisca nello spam

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Creazione siti WordPress

WordPress in Pillole

Iscriviti al mio corso gratuito via mail che ti insegna a creare e gestire il tuo sito WordPress

Evviva, grazie per aver scelto di iscriverti a WordPress in Pillole. Ora devi cliccare sul link di conferma che hai ricevuto via mail.